Il Comune agirà per custodire l’eredità di Vessichelli?

Il Comune agirà per custodire l’eredità di Vessichelli?

Il 10 ottobre 2017 scompariva in ospedale il prof. Lorenzo Vessichelli, nota figura di studioso e musicofilo. Come si ricorderà, la notte stessa del decesso la sua casa, un alloggio dello IACP a Rione Libertà, veniva illecitamente occupata. Inutile risultò l’intervento delle forze dell’ordine. L’episodio destò sdegno e sgomento in città, illuminando sulla triste pratica delle occupazioni immediate degli alloggi ERP a detrimento dei legittimi assegnatari.

Dalla stampa venimmo a sapere che «per testamento, Vessichelli ha lasciato al Comune di Benevento e per parte alla Biblioteca Carlotta Nobile» libri e dischi, e che «Castracane [Dirigente dei Servizi Sociali] si è accertato di ottenere dalla signora l’impegno a non toccare gli oggetti contenuti nell’abitazione».

Per questo motivo Nicola Sguera, a nome del M5S di Benevento, ha presentato interpellanza all’Assessore ai Servizi Sociali, all’Assessore alla Cultura e al Dirigente Castracane per sapere se tale preziosissimo materiale (libri e dischi in molti casi rari e pregiati) sia stato recuperato o in che condizioni sia attualmente, e come lo si intenda custodire, o quanto meno se sia stato censito.

Il M5S, in mancanza di una Biblioteca Comunale, suggerisce – una volta che si sia riusciti a venirne in possesso – di farne a sua volta dono alla Mediateca della c.d. “Spina Verde” che pare struttura consona a tal uso, sita nello stesso quartiere in cui il prof. Vessichelli ha vissuto parte della sua vita.

movimento5stellebenevento

Leave a Reply

Show Buttons
Hide Buttons